Cerca

Happy Magician

Sii il cambiamento che vorresti nel mondo

Il cuore che danza

Un'eterna scheggia rifiorisce nel divario, tra la gente e me, vista da un sipario, tutto torna se si pensa ad un teatro, ad una vita condannata in un baratro. Un divario abissale per tutti, ma per nessuno, morti in rancore,... Continue Reading →

Annunci

La parola che avanza

eravamo sottosopra in un mondo a specchio eravamo un paradosso ridefiniti in fortuna in uno specchio di tortura un paradosso antico, vecchio. eravamo caldi di un sole il suo aspetto compatti come solidi atomi persi in un cuore inetto. eravamo... Continue Reading →

Malatonia

Io ti amo, io ti ammiro, io non so cosa pensare, che quando questo batte, quella cede al tuo domare, io ti odio, io ti cerco, bipolarità del sentimento, che mi verrebbe da ammazzarmi quando questo batte a tempo, io... Continue Reading →

Frutto di immaginazione

Che mi basti uno sguardo per capire, per tormentarti di gusto in quel che dirai, per scoprirti a viso aperto in un campo di paradiso, i tuoi occhi, sotto il bene, sotto il cuore, siano profondi, siano emozione. Che ti... Continue Reading →

Gioco imposto, senza scopo

Notte prima degli esami, che sia sentita e ripudiata, che sia in lacrime, sia amata, un'esperienza, un muro, da scavalcare, o un'illusione, un ricordo, da dimenticare. Che sia l'incubo di tutti, per essere maturi, che sia il gioco di molti,... Continue Reading →

In un mondo di disordine

Eclissati dalla luce pallida dello schermo, annebbiati da primati, desiderosi di reazioni, collegati a vita ad un filo, al suo generatore, tutto scorre, per amicizia, divertimento, ma soprattutto amore, a cercare tra notifiche, mi piace o studiare impressions, un tocco... Continue Reading →

Privo di premura

Io ci vivo, nell'assenza, nel far nulla e dimenticare, ci ho vissuto, pare poco, vivere sulla scia del tormentare. Io ci vivo, nell' incoerenza, nell' insensatezza e vanverare, ci ho vissuto, è sembrato bello, quando era solo un accumulare. Io... Continue Reading →

Vecchia parte del mio non cuore

E di una stella, un ricordo, la tua bellezza rendeva il mio udito sordo. Le tue parole, rendevano i miei occhi ciechi, immersi nel cuore, un malore, di buonumore. Scomparsa nel blu profondo, infinito, del nostro mondo, lasciato solo, impaurito,... Continue Reading →

Come in una barzelletta

Giri di parole, insensate, abbandonate, assenza di fatti ... e fantasie andate. Studio del lessico, per esser grandi, ma senza valori, studio di se stessi, per voler rimaner piccoli, senza timori. Solitudine beata, per viaggiare, vivere e scoprire, falsa compagnia,... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: