Tanta rabbia nel tuo animo

caduta in un viaggio verso casa,

la tua anima combattuta

intrappolata.

Sulle ginocchia poggi la testa e lotti tra chi sei e chi sei stata,

una mano per rialzarti, una mano mai arrivata,

il dispiacere prende il sopravvento,

ma il ricordo non vola via veloce come il vento.

Caduta nella trappola di chi non ha coraggio,

scappata da una paura svanita ormai da tempo.

Abbandonato chi di cuor viveva e accontentato chi di dolore godeva,

amore che ho sempre troppo amato,

gente vissuta nel buio, gente cieca di passione,

chi cade lì è perduto, e non c’è nessuna seconda opzione.

Annunci