vorrei chiederti una cosa, di leggere immaginando,

queste mie parole, di un cuore senza rimpianto.

Guarda la mia mano tesa lì di fronte a te, ti aspetta impaziente, aperta e infreddolita, sono lì che ti guardo sorridendo, per trasmettere sicurezza e lasciarti andare alle tue emozioni, cui me ne prenderò cura, proteggendoti dai soliti copioni. Prendimi la mano e sii pronta a viaggiare, dove i registi non nascono e il monotono è andato in esilio, guardami sorridere e guardami negli occhi, senti la mia mano stringere, sicura e coraggiosa, ricca ora di caldo sangue derivante da un cuore, che batte per te, non di errore ma di amore.Mentre mi guardi la distanza si accorcia, non siamo legati dalle nostre mani, ma da un abbraccio che illumina gli animi, come di notte in una foresta con una torcia. 

Il tempo scorre veloce e la voglia di rendere quegli attimi infiniti cresce incessante, 

gli abbracci generano la malattia dell’amore, se tra le braccia ti senti a casa, al sicuro, senza dolore.

Annunci