E di una stella, un ricordo,

la tua bellezza

rendeva il mio udito sordo.

Le tue parole,

rendevano i miei occhi ciechi,

immersi nel cuore,

un malore, di buonumore.

Scomparsa nel blu profondo,

infinito, del nostro mondo,

lasciato solo, impaurito, impazzito,

ringrazio te, vecchia parte

del mio non cuore,

che si è messo da parte.

Annunci