Vivere di amore,

eterno imbarazzo,

indecisione nella scelta

di una giusta carta nel suo giusto mazzo.

Amore è coraggio,

tener testa alla fiducia,

semplice miraggio,

di un petto amante, che brucia.

Amore è concretezza,

una folle contraddizione,

tra il voler l’altrui bene

e pretendere soddisfazione.

Amore è malattia,

la sua cura nel dolore,

insistente porta via

la mente,

la sua ragione.

Affamato di emozioni,

nutre il minor battito,

soffre il vero cuore,

in ogni suo attimo.

Affamato di emozioni,

contraddice la definizione,

l’amore è cosa bella,

un fenomeno da baraccone.