La paura che fa rabbia,

crudele e inadeguata,

non poterti più pensare,

una ricchezza di cuore, rubata,

portata via dal nuovo,

nuovo amore, nuove ambizioni,

paura che l’asfalto ci divida,

che il sole venga distratto da alluvioni,

che dalla speranza

se ne ricavi una caduta,

testardi ci si rialza,

ma nessuna mano lì, che aiuta.

La paura che fa rabbia,

è amore smisurato,

intrappolato nel baratro,

alla ricerca della chiave,

il tuo cuore presente,

la principale trave,

resistente,

per la disfatta della gabbia.

Annunci