Che quando tutto crolla,

resto in piedi in pulsazione,

pensando a te,

al tuo viso floreale,

e nei tuoi confronti la mia adorazione.

Che tutto ciò che basta a volte,

per renderlo reale,

è iniziare a muoversi,

e col cuore alle sue parole,

essere leale.

Vivendosi non ci si abitua,

si rincorrono le emozioni,

una certezza ormai gradita,

per te, per me,

per noi, senza costrizioni.

Che l’essere cattivo

con ruolo di antagonista,

descrive la realtà umana,

col privilegio di consapevolezza,

che prenderti per mano,

stare bene con ciò che siamo,

descrive due antagonisti,

che per amore, ci condividiamo,

che per gli artisti,

è il dipinto che raccontiamo.

Annunci