Quando il cuore si divora,

cerca sangue tuo,

di quotidiano nutrito,

assenza,

divenuto.

Quando il cuore è un’emozione,

è magia,

è malattia,

è amore,

è disintossicazione.

Quando il cuore pulsa

tra costruzione e distruzione,

si parla di amore,

di necessaria condizione,

per il legame di intesa,

la sua creazione.

La permanenza del legame,

un punto interrogativo,

l’eterno amore che prevale,

dubbio umano nativo.

Il cuore si protegge,

ogni volta

dopo tempo,

e noi,

dopo tempo

ogni volta,

prendiamo la ricaduta,

e ci ammaliamo,

sorridenti.